News

Home at Hotel, i confort della tua casa anche fuori città

Home at Hotel, i confort della tua casa anche fuori città

Home at Hotel è un’attività di gestione affitti brevi, attiva prevalentemente su Milano e Cagliari. La gestione degli affitti viene incontro ai proprietari che hanno immobili da dare in locazione, per periodo anche molto limitato, fornendo a prezzi accessibili una sistemazione che per vari motivi può essere più comoda e pratica di una stanza d’albergo.

Home at Hotel propone “chiavi in mano” la gestione completa dell’appartamento, occupandosi della ricerca del cliente, assicurando la visibilità sui migliori siti di promozione turistica, della coordinazione delle prenotazioni e finalizzazione del contratto, della manutenzione ordinaria, e di vari altri servizi accessori, come la colazione e gli spostamenti da e per aeroporti e stazioni.

Rizoma sta curando la visibilità online dell’attività, attraverso la gestione della pagina Facebook e la promozione con Google AdWords, procurando contatti che possano ampliare l’attività e l’offerta, e arricchendo i profili social con notizie e indicazioni legate alle ricchezze e gli appuntamenti culturali nelle città in cui Home at Hotel opera.

Sito Home at Hotel

 

Pagina Facebook Home at Hotel

 

Si avvicina Bologna Estate: tutti gli eventi su BolognaCult.it!

Si avvicina Bologna Estate: tutti gli eventi su BolognaCult.it!

Si avvicina l’estate bolognese, quella magica stagione fatta di chioschetti nel verde dei parchi urbani, di concerti all’aperto, di rassegne teatrali in suggestive location, e ancora di attesissimi appuntamenti con il cinema su maxischermo in piazza Maggiore, di golosi food festival e di performance artistiche all’aria aperta. Un’estate che anche per questo 2017 promette di trasformare la città in un grande festival estivo diffuso, con musica, eventi e atmosfere per tutti i gusti che confluiscono nell’eclettico calendario di Bologna Estate 2017.

Per orientarsi nel pressoché infinito programma degli eventi c’è BolognaCult.it, la rivista online dedicata agli eventi di Bologna che Rizoma cura con impegno e passione dal 2011. BolognaCult.it è un’idea, nata ambiziosa e ce ne rendiamo conto, di raccontare la nostra città attraverso i suoi eventi culturali, scegliendo non la semplice ripubblicazione di comunicati stampa, ma la continua ricerca di novità e spunti attraverso articoli originali, frutto di selezione, contestualizzazione e approfondimento, rivolti a chiunque abbia voglia di scavare un po’ sotto la superficie. Un progetto che ci coinvolge in prima persona sia come giornalisti che come cittadini, e che anno dopo anno sta dando i suoi frutti in termini di lettori e affezionati.

Momento particolarmente caldo per la cultura a Bologna, i mesi di maggio e giugno sono tradizionalmente presi d’assalto dai lanci delle iniziative estive più amate: da Sotto le Stelle del Cinema al Cinema Ritrovato, dal BioParco al Cavaticcio al BOtanique, da Biografilm Festival a Vicolo Bolognetti, passando per il Giardino della Memoria e per le Serre dei Giardini Margherita. Insieme ai grandi classici non mancano novità gustose e piccole chicche da non perdere, tutti eventi che stiamo cercando di scovare per voi. Vi invitiamo a seguirci sul sito web BolognaCult.it e sulla pagina facebook per rimanere aggiornati su tutte le novità che ci riserva l’estate 2017 a Bologna. Per segnalazioni ci trovate su redazione@bolognacult.it.

Buona lettura!

“Sito BolognaCult.it

 

“BolognaCult.it su Facebook

 

    Let’s Get Series, la festa delle serie TV allo Chalet dei Giardini Margherita Let’s Get Series, la festa delle serie TV allo Chalet dei Giardini Margherita

Let’s Get Series, la festa delle serie TV allo Chalet dei Giardini Margherita

Torna il Night Party a cura dell’Associazione degli Amici di Giana, appuntamento venerdì 19 maggio alle 22:00 presso lo Chalet dei Giardini Margherita! Frank Underwood, Sabrina Duncan, Walter White, Carrie Bradshaw, Starsky e Hutch, Miranda Hobbes, Jesse Pinkman, Meredith Grey, Arya Stark e molti altri i presenti!

Let’s Get Series è una festa a tema dedicata alle serie TV: il dresscode è quello dei personaggi delle più famose e amate serie (o telefilm, se parliamo delle serie di una volta). Divertitevi a impersonare i protagonisti! Per il party sarà open bar, suoneranno dal vivo gli Alo e con il dj set funky di Spranga ci sarà di che ballare!

L’ingresso all’evento è riservato agli associati Amici di Giana. Segnaliamo che non sarà possibile iscriversi all’associazione la sera stessa dell’evento. Per informazioni su modalità e costi: https://www.amicidigiana.org/lets-party// info@amicidigiana.org

OPEN BAR // DANCEFLOOR // DJ SET SPRANGA (funky) // LIVE SHOW ALO

L’Associazione Amici di Giana, in partenariato con la Fondazione Cineteca di Bologna e l’Archivio Memorie Migranti, promuove il premio Mutti – AMM per registi migranti, un’iniziativa unica in Italia. Recentemente, Rizoma ha iniziato a fornire una consulenza all’Associazione per la comunicazione su Facebook e sul sito web.

Evento Let’s Get Series

 

Pagina Facebook Associazione Amici di Giana
    Legno d’Ingegno al Fuorisalone della Milano Design Week con le opere di riuso creativo del legno Legno d’Ingegno al Fuorisalone della Milano Design Week con le opere di riuso creativo del legno

Legno d’Ingegno al Fuorisalone della Milano Design Week con le opere di riuso creativo del legno

Sono i giorni della Milano Design Week, l’appuntamento più importante per il design in Italia. Anche quest’anno Rilegno c’è: al Fuorisalone, con l’esposizione di 3 progetti Legno d’Ingegno, nel distretto 5 VIE, a via Spadari. La Premiata Pescheria Spadari ospita fino al 9 aprile due differenti sedute, entrambe nate nel segno del design sostenibile. La prima è ricavata dal riuso delle bobine di legno per i cavi elettrici, mentre la Panca di Marta Leardi, che sembra nascere dagli alberi, ricrea una connessione con la natura attraverso una circolarità di utilizzo della materia senza fine. I listelli sono preferibilmente di legno scuro, tipo noce, tutti di recupero.

Gemini, il vincitore di quest’anno è nella vetrina di Ottimomassimo. La scaffalatura portavini progettata da Mattia Talarico è realizzata col riutilizzo delle doghe di barrique. Legno di scarto ma di materiale assai nobile, le barriques sono in rovere francese, un legname dal colore inconfondibile e dalle caratteristiche ineguagliabili.

Rilegno è il Consorzio nazionale per la raccolta, il recupero e il riciclaggio degli imballaggi di legno. Rizoma si occupa fin dalla loro nascita dei suoi canali social del Consorzio, comunicando le iniziative e partecipazioni del Consorzio, curando campagne pubblicitarie, selezionando contenuti tematici, condividendo idee utili, divertenti e innovative, per far conoscere le possibilità di una risorsa naturale riutilizzabile al 100%.

Aprile e Maggio 2017 da gustare, è uscito il nuovo “Sagre e Feste del territorio bolognese”

Aprile e Maggio 2017 da gustare, è uscito il nuovo “Sagre e Feste del territorio bolognese”

Una selezione di festival del gusto e sagre locali di Bologna e territorio che, fra tradizione e riscoperta, ci guidano tra i sapori tipici di stagione.  La pubblicazione “Sagre e Feste del territorio bolognese”, è un’agile guida enogastronomica realizzata ogni due mesi dalla Città metropolitana di Bologna per promuovere i cibi tradizionali nei luoghi tipici di produzione.

Un progetto che Rizoma segue con costanza, all’interno della collaborazione con la Città metropolitana, attraverso la redazione e revisione dei testi e l’impaginazione del pieghevole, successivamente distribuito presso tutti gli uffici di informazione di Bologna e provincia, nei comuni e in alcuni uffici turistici fuori dal territorio.

Sta uscendo proprio in questi giorni il numero di aprile-maggio 2017, interamente dedicato ai sapori della primavera, da scoprire in sagre di antica tradizione o in passeggiate enogastronomiche all’aria aperta. Numerosi gli appuntamenti dedicati ai prodotti della terra, tra cui spicca l’attesa  Sagra dell’Asparago verde di Altedo IGP e le tante feste di primavera e fiere agricole del territorio che si arricchiscono di banchi di fresca ortofrutta locale.

La primavera è anche un’esplosione di fiori, per questo molte località festeggiano con mercati floreali affiancati da golosità da passeggio o – addirittura – da piatti preparati con i fiori, tra cui le gustose frittelle di fiore d’acacia. Fiori e colori sono anche al centro dei carnevali notturni, vere e proprie sfilate in maschera che inebriano l’aria delle tiepide serate primaverili con fiori, luci, colori e divertimento.

Dai piatti della tradizione ai piatti propriamente storici, i sapori di una volta saranno protagonisti nelle taverne medievali delle rievocazioni storiche. A partire dalla Sagra della Sfrappola, con il suo suggestivo corteo medievale che parte dalla Rocchetta Mattei, ai Quattro passi nel Medioevo nel parco del Castello dei Ronchi a Crevalcore, passando per la “leggendaria” Sagra della Badessa a Ozzano.

Spazio anche ai vini locali tra degustazioni all’Enoteca Regionale e vari appuntamenti tematici: Very Slow e Very Slow Wine a Castel San Pietro  Terme, Il vino è in festa a Dozza e le Cantine aperte sui colli bolognesi. Molti, infine, gli appuntamenti per festeggiare il 25 aprile e il 1 maggio all’aria aperta, tra passeggiate guidate e manifestazioni nei luoghi simbolo della Resistenza, tra cui ricordiamo i festeggiamenti per la Liberazione nel parco storico di Monte Sole.

 

“Sagre e Feste” del territorio bolognese – Aprile e Maggio 2017

 

Rilegno tra Sostenibilità e Design, il 29 marzo una serata evento aperta a tutti

Rilegno tra Sostenibilità e Design, il 29 marzo una serata evento aperta a tutti

Rilegno tra sostenibilità e design è una serata evento per chi vede nella sostenibilità un futuro migliore. Nella splendida cornice della Fondazione Riccardo Catella a Milano, mercoledì 29 marzo alle 18.00, un incontro con ospiti d’eccezione, la carica musicale della Banda Rulli Frulli e la premiazione del concorso Legno d’Ingegno, che ha richiamato più di 300 progetti originali per il riuso creativo del legno.

Discuteranno di sostenibilità, economia circolare e del possibile ruolo del design con il presidente di Rilegno Nicola Semeraro:
– On.Simona Bonafè, Commissione ENVI Parlamento Europeo,
– On.Roger De Menech, Commissione Ambiente Camera dei Deputati
Emanuele Orsini, presidente FederlegnoArredo.
Mariano Chernicoff, docente di wood design Politecnico di Milano
Coordina la serata Elisabetta Soglio, Corriere della Sera.

Durante l’evento la premiazione del concorso di design Legno d’Ingegno, con gli studenti del Politecnico di Milano, dell’ Accademia di Belle Arti di Brera e del Polo Formativo Legno Arredo. In chiusura le note del gruppo musicale sostenibile Banda Rulli Frulli.

La partecipazione è aperta, confermando la presenza a info@rilegno.org

Rilegno è il Consorzio nazionale per la raccolta, il recupero e il riciclaggio degli imballaggi di legno. Rizoma si occupa fin dalla loro nascita dei suoi canali social del Consorzio, comunicando le iniziative e partecipazioni del Consorzio, curando campagne pubblicitarie, selezionando contenuti tematici, condividendo idee utili, divertenti e innovative, per far conoscere le possibilità di una risorsa naturale riutilizzabile al 100%.

L’evento su Facebook

 

Twitter Rilegno

 

Instagram Rilegno

 

Le cartoline che raccontano l’autismo. Ordine Psicologi ER

Le cartoline che raccontano l’autismo. Ordine Psicologi ER

L’autismo è una sindrome che può avere una grande quantità di varianti molto diverse tra loro, tanto che si parla di disturbi dello spettro autistico, più che di un singolo fenomeno. L’Ordine degli Psicologi dell’Emilia-Romagna anticipa la Giornata mondiale della consapevolezza sull’autismo (2 aprile), con un evento aperto alla cittadinanza pensato per sensibilizzare e diffondere la conoscenza sull’argomento.

Venerdì 31 marzo presso il Salone Bolognini – Convento San Domenico – Piazza San Domenico 13 a Bologna, alle ore 18, verranno presentate 5 cartoline divulgative che raccontano la storia di Matteo, un ragazzo autistico immaginario, che vive però le difficoltà reali in cui si trovano giovani e adulti autistici.

Le cartoline ci parlano della sua crescita, dei suoi bisogni e diritti. Hanno sul fronte i disegni degli studenti del Liceo Artistico Dosso Dossi di Ferrara, che hanno cercato di rappresentare, attraverso i loro occhi e il loro sentire, Matteo con le sue domande. Ma non è solo lui il protagonista di questa storia, ne fanno parte anche i parenti, la scuola e il contesto lavorativo. Sul retro sono presenti informazioni curate dall’Ordine degli Psicologi dell’Emilia-Romagna per sensibilizzare l’opinione pubblica sul tema.

Rizoma per l’Ordine degli Psicologi dell’Emilia-Romagna cura l’ufficio stampa, la rassegna stampa web e la gestione della pagina Facebook.
L’immagine “Me & Vincent”, in CC, è di Anders Printz ed è disponibile qui: http://ow.ly/gdxz309WfLM

Pagina dedicata all’evento sul sito dell’Ordine degli Psicologi ER

 

Pagina Facebook Ordine degli Psicologi dell’Emilia-Romagna
Lanciato il bando per il Premio Mutti – AMM 2017 per registi migranti

Lanciato il bando per il Premio Mutti – AMM 2017 per registi migranti

Con la proiezione di Per un Figlio all’interno delle Visioni Italiane in Cineteca, il 3 marzo è stato ufficialmente lanciato il bando per il Premio Mutti – AMM 2017. Instituito nel 2008, il premio offre un sostegno concreto alla produzione dei cineasti migranti, mettendo in palio un contributo di 18mila euro, destinato alla realizzazione di un progetto cinematografico presentato da un autore migrante, residente nel territorio italiano da almeno 12 mesi. Ha contribuito negli anni alla realizzazione di opere dalla diversa forma e ispirazione, trovando nel cinema l’occasione per l’incontro e l’arricchimento degli sguardi, una visione partecipata che racconta e valorizza la ricchezza delle culture e l’inclusione sociale.

Promosso dall’Associazione Amici di Giana, in partenariato con la Fondazione Cineteca di Bologna e l’Archivio Memorie Migranti, il premio Mutti – AMM è un’iniziativa unica in Italia, dove, per un filmaker di origine migrante, trovare fondi per finanziare le proprie opere è un’impresa quasi impossibile. La partecipazione al bando è aperta fino al 15 luglio 2017 e il nostro invito, naturalmente, è di informarne chiunque possa esserne interessato: info e materiali sono online, sul sito amicidigiana.org.

Dall’inizio di marzo, Rizoma partecipa alla diffusione del bando e delle altre attività dell’associazione Amici di Giana, gestendone la pagina Facebook e il sito web.

Sito web Associazione Amici di Giana

 

Pagina Facebook Associazione Amici di Giana
  • Al via la nuova edizione del Trekking col Treno 2017
  • Al via la nuova edizione del Trekking col Treno 2017 Al via la nuova edizione del Trekking col Treno 2017

Al via la nuova edizione del Trekking col Treno 2017

Escursioni alla scoperta del territorio bolognese in nome di un turismo lento e consapevole che promuove il piacere del camminare e l’utilizzo dei mezzi pubblici per praticare ecologia concretamente. E’ questa la filosofia che da 26 anni anima l’iniziativa Trekking col Treno, un calendario di escursioni lungo i sentieri dell’Appennino Bolognese, ma con incursioni anche in Toscana e nella bassa, che il 5 marzo inaugura l’edizione 2017.

Per la nuova edizione della seguitissima iniziativa, Rizoma ha curato, all’interno della collaborazione con la Città metropolitana di Bologna, la realizzazione dei materiali grafici, il coordinamento dei contenuti online e offline con traduzione in inglese, l’organizzazione del sito web e la gestione del piano di comunicazione online. Un impegno a 360° per comunicare un’interessante iniziativa di escursionismo slow che ci fa particolarmente piacere seguire, soprattutto per la sua (pionieristica) capacità di promuovere un turismo ecologico e sostenibile.

La longeva iniziativa organizzata dalla Città metropolitana di Bologna in collaborazione con il Club Alpino Italiano (CAI) proporrà dal 5 marzo all’8 dicembre 60 escursioni aperte a tutti, distribuite nell’arco dell’anno e caratterizzate dalla possibilità di raggiungere il punto di partenza con i mezzi pubblici, grazie anche al supporto di Trenitalia e Tper. Destinazione dei trekking saranno soprattutto le bellezze storico-paesaggistiche dell’Appennino Tosco-Emiliano, tra borghi antichi, Alte Vie, luoghi della memoria, antiche ferrovie, parchi naturali e punti di interesse geologico e archeologico, ma anche alcuni tesori della collina e della pianura, da scoprire o riscoprire a piedi o in bicicletta.

Il 2017 Anno ONU del Turismo sostenibile per lo Sviluppo è una conferma che l’attenzione all’ambiente e alla mobilità sostenibile dimostrata dal Trekking col Treno è oggi al centro di un nuovo modo di intendere il viaggiare. Trekking col Treno è un’iniziativa in questo senso pionieristica, che taglia il traguardo della 26a edizione con la consapevolezza di aver portato in questi anni, sotto la guida esperta degli accompagnatori del CAI, quasi 30mila camminatori alla scoperta del territorio bolognese.

I numeri della scorsa edizione confermano il crescente successo dell’iniziativa: quasi 3.000 presenze totali per una media di oltre 50 partecipanti a escursione, che arrivano ad 80 e oltre per gli appuntamenti più “classici”. Un successo che non parla solo italiano, dato che i numeri registrano anche la presenza di stranieri: per facilitare la fruizione anche quest’anno circa un terzo delle escursioni prevede un accompagnatore che parla inglese.

L’elenco delle escursioni e il regolamento dell’iniziativa sono disponibili nel dettaglio sul sito, anch’esso bilingue, e sulla pagina Facebook “Trekking Col Treno”.

 

Sito web Trekking col Treno

 

Inclusione: impegno e impatto sociale da L’Altro Spazio di Bologna

Inclusione: impegno e impatto sociale da L’Altro Spazio di Bologna

Nato pochi anni fa a Bologna, L’Altro Spazio è un luogo che ha fatto dell’inclusione la propria missione. Il locale di via Nazario Sauro 24/F è una delle più recenti creazioni dell’Associazione Farm di Nunzia Vannuccini, ideata e realizzata insieme all’artista olandese Jascha Blume. “Inclusione” è una parola che può stare per molte cose. Inclusione sociale dei migranti, ad esempio, come nelle serate organizzate ogni martedì in collaborazione con Arte Migrante Bologna, dove tra una testimonianza di un professore e una musica di un gruppo etnico, si dà spazio a gruppi di migranti di ogni parte del mondo. Ancora possibilità per rifugiati provenienti da ogni parte del pianeta il giovedì, con gli “aperitivi dal mondo“, dove il contributo economico per i “cibi dal mondo” viene dato alle associazioni che sostengono i migranti del paese tema della serata.

Normalmente, L’Altro Spazio viene associato al fatto che dà la possibilità alle persone disabili di partecipare agli eventi culturali ma anche di lavorare. La semplicità di un bancone lievemente ribassato e la rampa all’entrata, infatti, permettono anche a chi è in carrozzina di occuparsi del bar. Rampa, che tra l’altro è anche il nome della birra originale del locale – la Ramp – fatta in collaborazione con il birraio americano sordo Ken Fisher, già autore della Grateful Deaf.
Gli eventi al buio, come i reading (il prossimo giovedì 23 febbraio e poi ogni mese) e le cene (domenica 26 febbraio), fanno sì che le persone cieche possano partecipare alla pari, anche dal punto di vista dell’impiego. I menù in Braille e le mappe tattili sono invece uno strumento per i clienti non vedenti per orientarsi facilmente: basta un pensiero e un po’ di impegno per ottenere risultati importanti di inclusione.

Non mancano i concerti, sempre gratuiti. Il jazz il lunedì, i concerti migranti il martedì, i dj set il finesettimana – praticamente ogni sera c’è un evento culturale – ed è da notare la collaborazione con La Fabbrica, etichetta indipendente di Bologna, che ha portato recentemente a suonare Comaneci, Roncea e Pipitone (Marta sui Tubi) in intimi live acustici e prossimamente proporrà Luca Carocci (primo marzo), Terje Nordgarden (10 marzo) e Pipers (15 marzo).

L’Altro Spazio, inoltre, ospita gruppi di poesia (come Al Verso 61, del Centro di Poesia di Bologna), street artist (il locale è pieno di murales bellissimi), corsi di lingua e aperitivi in lingua (ogni mercoledì sera), grazie alla collaborazione con Ben Fatto – L’Altra Scuola, di Santa Vannuccini.

Una realtà dal forte impegno e impatto sociale per cui Rizoma è orgogliosa di curare la pagina Facebook, sito web e newsletter.

Pagina Facebook de L’Altro Spazio

 

Sito web de L’Altro Spazio